Bando Regione Veneto
Back to Blog

Un pericoloso hacker tiene sotto scacco Verona: riuscirete a fermarlo?

Da quello che ho scoperto, un pericolosissimo hacker ha deciso di mandare in tilt la città di Verona.

Ha inventato un virus che potrebbe portare ad un black out energetico completo!

Sarebbe il caos: treni e bus impazziti, incidenti, sistemi di sicurezza fuori uso… una città in ginocchio.

Ha lanciato a me la sfida, ma io da solo non riesco a fermarlo.

L’unica possibilità di fermarlo è stare al suo gioco; mi ha dato infatti un quaderno pieno di enigmi da risolvere, di codici da decifrare e di altre diavolerie, dicendomi che solo superando le sue prove potrò trovare la password per disattivare il virus che vuole mettere in rete.

Potete aiutarmi a salvare Verona?

Serve il vostro aiuto… subito!

Un conto alla rovescia per salvare Verona.

Una vera e propria sfida contro il tempo e contro gli avversari.

Una volta partito il conto alla rovescia, avrete solamente poche ore per impedire che l’Hacker s’impossessi della città di Verona.

Sarete voi gli eroi che salveranno la città?

DETTAGLI DELLA PRIMA EDIZIONE DELLA CACCIA AL TESORO A VERONA “L’ATTACCO DELL’HACKER”

Data: 13.04.19- ore 21.00 dal Cortile del Mercato Vecchio

Durata: circa 3 ore

Prezzo:

25€ con bonifico entro lunedì 8 aprile

28€ con PayPal o Satispay entro il giorno precedente
compresi:
– kit/squadra (materiale di gioco, istruzioni, borsa personalizzata, torcia)
– aperitivo finale al Tanto Pizzeria Ristorante Verona

Una gara a squadre, contro il tempo e contro gli avversari, alla ricerca del modo per fermare l’attacco, ma non solo! Una serie di indovinelli, puzzle ed enigmi da risolvere usando tutta la vostra intelligenza; un modo totalmente nuovo per scoprire il centro di una città sorprendente!

Non serve nient’altro che tanta voglia di scoprire, di giocare, delle scarpe comode e uno smartphone (a squadra) con connessione web attiva!

Organizzatevi ed iscrivetevi a squadre di 4-6 persone (oppure singolarmente: la squadra te la troviamo noi!).

Parte del ricavato sarà devoluto a Fondazione Città della Speranza

X