News


Back to Blog

“Solo quando tutti contribuiscono con la loro legna da ardere è possibile creare un grande fuoco.”

A noi di Play the City piacciono molto le collaborazioni, in quanto un gruppo di persone che condivide un obiettivo comune può raggiungere obiettivi molto alti.

E proprio grazie a loro lo abbiamo raggiunto. Infatti il 10 marzo saremo per la prima volta a Bologna con la nuova caccia al tesoro “Il Mistero della Tomba”.

Siamo contenti di aver trovato delle realtà così belle con cui lavorare, e soprattutto che condividano la nostra maniera di vedere la città con occhi diversi.

Bologna è una città varia e piena di spunti, una città che non finisce mai di sorprendere. E quale modo migliore per scoprirla se non con una caccia al tesoro?

Ecco qui i partner della caccia “Il Mistero della Tomba”:

Una Balena a Bologna

Bellissimo blog gestito da una giovane donna in cui si parla poco delle attrazioni di Bologna, che sono alla portata di tutti acquistando una guida; si parla piuttosto dei luoghi, delle storie e dei personaggi che l’hanno emozionata, divertita e che si sono guadagnati un posto nel suo cuore e nella sua memoria.

Ecco qui l’articolo del blog dove si parla di noi.

Utopic

Utopic è la prima App che ti guida per le strade d’Italia alla scoperta delle bellezze, degli aneddoti e della storia. In ogni momento saprai cosa ti circonda e potrai creare i tuoi percorsi personalizzati, interagire con i luoghi e condividere le tue esperienze. Utopic è anche un social network culturale che ha esordito lo scorso anno, e che ha già un altissimo numero di utenti.

Quale miglior partner per la nostra nuova caccia?

Qualche giorno dopo la caccia al tesoro a Bologna ci saranno alcune novità in arrivo.

Velostazione Dynamo

La nostra caccia al tesoro a Bologna si concluderà presso il bar della Velostazione.

I grandi locali della Velostazione hanno avuto, nei decenni, gli usi più diversi: prima deposito comunale poi, durante la seconda guerra mondiale, fu adibito a rifugio antiaereo. Dopo aver protetto più di 2000 bolognesi dalle bombe, è stato adibito, fino al 2015, ad autorimessa. Oggi è finalmente un parcheggio bici, un luogo restituito alla città e alle persone.

Vi abbiamo incuriosito? Abbiamo già le prime squadre iscritte. Potete iscrivervi alla caccia al tesoro cliccando qui.

X